LOTUS DRIVER


Forum Lotus Elise Exige Evora Esprit Elan Elite Eclat 2-Eleven 340R - Bentornato Ospite

GIRO DEL LAGO DI GARDA e 1° CONCORSO D'ELEGANZA LOTUS 10 APRILE 2016: CLICCA QUI!
Vuoi vedere la tua Lotus in home page? CLICCA QUI!
Novità: Portale Online - Galleria immagini - Calendario Eventi attivo!!!

Non sei connesso Connettiti o registrati

Quando il mio lavoro incrocia la mia passione2

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

paolo111s

paolo111s
Outstanding
Outstanding
Materiali plastici e compositi nelle futura ( e non tanto) progettazione auto.
Vi allego due articoli di una rivista di settore che parla come alleggeriranno le nostre baracche.
Ultima pagine del secondo articolo. -> la riconoscete??? Very Happy

PS: Magari dopo aver letto gli articoli, quando incontrate componenti in plastica su un'auto non vi spaventate subito.
File allegati
Quando il mio lavoro incrocia la mia passione2 Attachmentarticolo1.pdf
Non hai il permesso di scaricare i file.
(762 kB) Scaricato 35 volte
Quando il mio lavoro incrocia la mia passione2 Attachmentarticolo2.pdf
Non hai il permesso di scaricare i file.
(911 kB) Scaricato 31 volte

Lotus70

Lotus70
Admin
Admin
E la tua? Very Happy

http://www.lotus-driver.it

paolo111s

paolo111s
Outstanding
Outstanding
No.
La mia va ancora a benzina Sad e non passa da 0 a 100 in 4.4" Sleep

Andrea7


Novice
Novice
"Il tettuccio sandwich, più leggero di quello in acciaio del 70%.."

Ma l' Elise non ha MAI avuto niente in acciaio!
Figuriamoci il tetto..

Comunque articolo interessante.
Però non capisco la storia dell' RTM: è da un pezzo che Lotus produce le carrozzerie in RTM.
Non so se light o pesante..però in RTM.
Secondo me una soluzione realmente innovativa è quella dello SPRINT.
Strano che nessuno la prenda ancora in seria considerazione..e pensare che l' unica che la utilizzava era TVR.

Le uniche carrozzerie che Lotus produceva ancora per stratificazione (anche se con ausilio di stampi riscaldati) erano quelle della Exige. Non l' ultima ma la precedente.

Una alternativa che farebbe risparmiare peso in modo economico è la termoformatura.
Purtroppo ha una serie di limiti che non si sposano tanto con il design della Elise.
In più la flessibilità dei pezzi, probabilmente, darebbe una percezione qualitativa inferiore.
Ciao

incubo notturno

incubo notturno
New Driver
New Driver
Andrea cosa intendi per SPRINT ?

Andrea7


Novice
Novice

incubo notturno

incubo notturno
New Driver
New Driver
Lavoro nella nautica e credo che sia un materiale che viene trattato tramite "metodo ad infusione" (almeno come lo definiamo noi).
Una pompa del vuoto che aspira l'aria, tramite un sacco che avvolge il prodotto, distribuendo la resina in maniera omogenea (detta in maniera semplicistica).
In effetti è un metodo veloce e di qualità ... forse un po più costoso. Non saprei se conviene però per manufatti di piccole dimensioni ....

Andrea7


Novice
Novice
Ho lavorato nei compositi per 6-7 anni.
Lo SPRINT non è un materiale a infusione.
La resina non la vedi neanche.L' unica cosa che ha in comune con l' infusione è la procedura di messa a vuoto.
E' un materiale a secco "pellicolato" da uno strato di resina microforata in stato di gelificazione.
Viene stoccato come un pre-preg ma può essere lavorato a pacchetto senza de-bulking.
in più, grazie alla resina microforata, riesci ad ottenere livelli di vuoto intorno al 90% con il semplice utilizzo di una pompa per il vuoto. Da lì forno e scale di temperatura e ti ritrovi con un prodotto finito vicinissimo a un prodotto in autoclave con il solo utilizzo di un forno....

incubo notturno

incubo notturno
New Driver
New Driver
... ho tradotto male allora.
Sembrerebbe un ottimo materiale ... !!!

Andrea7


Novice
Novice
Guarda...io ho avuto il piacere di vedere personalmente i risultati del processo...secondo me è una gran figata!

paolo111s

paolo111s
Outstanding
Outstanding
A livello strutturale ormai l'automotive sta andando verso i tecnopolimeri in sostituzione di acciaio e alluminio. Tutto per una quastione di pesi, costi (su larga scala di produzione) e di conseguenza consumi e prezzo finale.
E fin qui andiamo sul "moderno".
Per altre parti come cruscotti e carrozzeria i metodi per alleggerire un'auto li conisciamo un pò tutti; e voi sopra ne avete citati due ottimi: RTM (che Lotus usa già da un pezzo) e lo SPRINT.
Ci sarebbe anche il metodo RIM (Reaction ijection molding) per parti in poliuretano antiurto, isolante e (per il pellabile) estetico.
Ma qui la leggerezza non sempre corrisponde a riduzione di costo di produzione. Ed alle case automobilistiche questo non piace. Nel tempo che mi fate una portiera in vetroresina o composito che sia, con uno stampo trancia e piega passo passo ho finito 100 pezzi.
Per Lotus che produce 3.000 auto all'anno va bene il composito, che ha investimenti di attrezzature ridotti, ma FIAT che ne produce 1 milone preferisce ancora la lamiera.
In produzione la modernità è accettata solo se ha un costo minore rispetto alla vecchia tecnologia.
Concludo, Andrea, dicendoti che la termoformatura, per certi componenti non garantisce ancora la giusta rigidità e difficilmente passa le prove di omologazione di sicurezza; comunque è una strada che non è acora stata abbandonata. Nell'azienda dove lavoro stiamo provando miscele di Polimeri base + tecnopolimeri stratificati per avere particolari in termoformatura più rigidi e con qualità meccaniche migliori.

Cito una fantastica vettura che tutto questo lo aveva anticipato 40 anni fa: Citroën Méhari.
Peccato che l'idea era supportata da una tecnologia indietro di 40 anni


s4

s4
Outstanding
Outstanding
Io son due anni che sperimento pezzi in composito, dai classici tessuti vetro carbonio kewlar a quelli naturali, come lino ecc ...
Mi son fatto una piccola termoformatrice che uso principalmente per fare i stampi che uso per la laminazione.
Lo sprint personalmente non lo conoscevo, sembra interessante.
Per intanto sperimento e costruisco per puro piacere personale quindi processi come rtm sono un lontano sogno.

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum