LOTUS DRIVER


Forum Lotus Elise Exige Evora Esprit Elan Elite Eclat 2-Eleven 340R - Bentornato Ospite

GIRO DEL LAGO DI GARDA e 1° CONCORSO D'ELEGANZA LOTUS 10 APRILE 2016: CLICCA QUI!
Vuoi vedere la tua Lotus in home page? CLICCA QUI!
Novità: Portale Online - Galleria immagini - Calendario Eventi attivo!!!

Non sei connesso Connettiti o registrati

Lotus Elise: le motorizzazioni dei sogni (possibili)

Andare alla pagina : Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

ale90

avatar
Pilot
Pilot
Si ma si parla di motori Euro 4 e adesso siamo arrivati ad Euro 6. Purtroppo questi motori sono ottimi per noi privati che intendiamo fare una swap ma sicuramente verrebbero categoricamente bocciati da una casa automobilistica perchè inutilizzabili visto la classe euro. Prova ad omologare un duratec o un K20 o un 2zz Euro 6 e poi vediamo quanto tirano fuori. Secondo me bisognerebbe puntare su motori moderni di nuova concezione.
Il 2ZZ pesa 113/115 Kg , pesato di persona (dipende se si hanno i radiatori olio o meno)

raffa81s

avatar
Test Driver
Test Driver
Questo è un argomento di discussione decisamente interessante. Effettivamente nella realtà c'è un problema che Lotus cars dovrà affrontare, l'Elise S1 è stata progettata nei primi anni 90, hanno iniziato a venderla nel 1996 e aveva un motore da 120 cv, già allora non era certo il quattro cilindri più performante sul mercato ciò nonostante si misurava con delle vetture sportive decisamente meno performanti di quelle attuali.
Oggi la S3, nella versione con il motore Toyota aspirato, offre 16 cv in più però ha anche 200 cc in meno, e circa 100 kg in più ma sono trascorsi 20 anni e le sue prestazioni non destano più lo stesso interesse che potevano destare nel 1995 quando fu presentata la S1.
C'è un divario veramente notevole tra l'aspirata e la S o 220, per usare l'ennesima nuova sigla introdotta dalla casa per la versione compressata.
E' anche vero che l'Elise non vuole essere una macchina da freddi numeri, è un' esperienza di guida pura, senza filtri, con un telaio magistralmente progettato e un handling che pochissime auto possono offrire specialmente nella stessa fascia di prezzo e la stessa magia di quel telaio è ancora presente nella S3 aspirata. Anzi aggiungo che per certi aspetti la S3 stock è più affinata della S1, per esempio la prima monta i Bilstein mentre la S1 montava i Koni. Credo chunque di noi possessori di S1 li ha cambiati i Koni originali.
Capisco quindi chi mi dice "le prestazioni della mia S3 non mi interessa confrontarle direttamente con le altre autovetture in commercio, perchè ho comprato la macchina per l'esperienza di guida che mi regala e che altre vetture non potranno mai offririmi".
I motori aspirati stanno scomparendo, guarda anche case come Ferrari e Porsche che per anni hanno dotato dei loro motori aspirati le auto sportive della loro gamma : Carrera e tutte le v8 a motore centrale della Ferrari dalla 208 in poi ( tranne la F40 e la 288 GTO ma sono vetture molto speciali ) ora sono passati ai motori turbo. Forse l'aspirato sarà dedicato a qualche versione speciale ma il resto della produzione sarà solo per i motori a induzione forzata.
Credo che realisticamente una vera nuova generazione di Elise dovrebbe seriamente considerare l'opzione turbo, perchè purtroppo è in quella direzione che va la tecnologia motoristica, anche se io sono il primo a dire che sull'Elise dei mie sogni voglio solo l'aspirato.

Lotus70

avatar
Admin
Admin
Quoto tutto!!

Sperò solo che si punti ad un motore aspirato o al massimo con il compressore.
Poi nessuno vieta di migliorare un 1.6 Ford Duratec, magari dotandolo di compressore o turbo.
L'importante che resti un motore leggero e con tanta coppia già ai bassi.

Per esempio la nuova Ford Focus ST ha un motore Ford 2.0 che sviluppa 250cv e 360NM di coppia già disponibili a 2.000 giri, il tutto con 145g/km di CO2. direi che questo è il motore giusto per una Lotus.

Senza dimenticarci che i duratec pesano poco:

Dry weight
1.6 L Zetec - 81 kg

1.6 L Duratec - 90 kg

2 i motori possibili secondo me :
Ecoboost 20 (Next-Gen) 1,999 cc 250 CV e 360 Nm(122.0 cu in) 2015- DOHC I4


Oppure Ecoboost 1.5 150cv, tutti e due euro 6 con bassissime emissioni di CO2.


http://www.huffingtonpost.it/2013/07/15/il-motore-dellanno-ecoboost-10-sulle-compatte-e-medie-ford_n_3598762.html

Anche la Caterham sta pensando di usare il nuovo Ecoboost:
http://www.alvolante.it/news/caterham_10_ecoboost_ford-753306



Ultima modifica di Lotus70 il Ven 27 Nov 2015, 11:40 pm, modificato 1 volta

http://www.lotus-driver.it

Omihalcon

avatar
Outstanding
Outstanding
Ecoboost 2.0 bel motore mentre benché sia un motore pluripremiato, il Ford 3 cilindri 1.0 125CV mi fa schifo seppur con 125CV e 170Nm che sono ottimi.

Lotus70 sei proprio un Ford fan! Wink Ogni versione ha il suo Ford! What a Face

http://www.meganeclub.it/forum/index.php?topic=24040.0

Lotus70

avatar
Admin
Admin
Non sono mai stato un Ford Fan, adoro solo il matrimonio storico tra Lotus e Ford Cosworth.

Sulle Lotus Elise servono motori più potente e corposi, il 1.0 forse può andare bene per una Seven (anche se dubito che lo useranno).

Però il 1.5 da 184cv Turbo e iniezzione diretta con fasatura variabile, fatto tutto in alluminio, potrebbe essere il motore giusto per una Elise S4 entry level nel 2016/2017, mentre vedo bene il 2.0 252cv e 366Nm per tutte la versione intermedia, non paga il superbollo, e sarebbe la giusta evoluzione del 220cv Toyota.

Per le versioni più sportive tipo Elise Cup o Cup R, vedrei bene la versione più potente da 305cv che usano anche sulla Radical SR3 SL

255 PS (188 kW; 252 CV) @ 5500 rpm, 270 lb · ft (366 N · m) @ 2000-4500 giri al minuto [30]
2012- Ford Focus ST
305 CV (224 kW; 301 CV) @ ??? rpm, (??? N · m) @ ??? rpm, Ford-RPE (Motori di prestazione Radicale)
2011- Radical SR3 SL [31]


Fino adesso abbiamo sognato, ora io vi pongo la domanda in modo diverso, basta sognare, voi siete la Lotus e dovete veramente pensare ad un motore realistico che possa sostituire il Toyota nel 2017, pensando a tutto quello che questo comporta, dovete risparmiare perché siete in crisi, dovete accontentare i clienti, dovete essere ecologici, dovete rendere la vostra Elise interessante per tutti i vostri clienti, dovete farcelo stare nella culla senza modificare il telaio, deve essere economico come gestione, dovete dare 3 anni di garanzia, vi serve un motore che non modifichi l'attuale posizionamento sul telaio, con centralina, batteria, filtro dell'aria e cambio a sinistra e motore a destra, per non dover riprogettare tutta la macchina da zero, intorno ad un nuovo motore troppo diverso .
E dovete avere almeno 3 versioni, per accontentare tutti i clienti.

Voi con tutte queste limitazioni e chi sa quante altre come ad esempio un cambio rapportato bene, cosa comprereste e cosa veramente pensate di potervi permettere, considerando che forse tante case che producono i motori, forse NON vogliono darvi i loro motori?



Ultima modifica di Lotus70 il Sab 28 Nov 2015, 12:06 am, modificato 1 volta

http://www.lotus-driver.it

Pilota54

avatar
Outstanding
Outstanding
Devo dire che anche io "romanticamente" vedo come motore ideale un Ford, proprio per la storica simbiosi tra la Lotus e la Ford-Cosworth citata da Lotus70, celebrata soprattutto nelle corse.  

Per quanto riguarda la tipologia, oggi si va verso i turbo generalizzati, per ragioni connesse alle emissioni, quindi potrebbero essere adottati un aspirato 2.0 solo per la versione base e un ecoboost (quindi turbo) per la versione più prestazionale. Potenze? 170-240 cv - max. 180-250.

http://www.repartocorse2.com - www.quattroruote.it - www.lotus-d

Lotus70

avatar
Admin
Admin
Se i motori sono leggeri io vedo bene 3 versioni, 1.5 150cv che sostituisce l'attuale Toyota 1.6 136cv,
2.0 252cv.

E per le versioni CUP questo da 300cv:

http://www.lotus-driver.it

ClubRacer


New Driver
New Driver
Tra gli ultimi moicani aspirati ci sono i motori della nuova Mazda mx5... Il 2.0 da 160 potrebbe non essere male per l'entry level, poi bisognerebbe compressarlo (ammesso che sia possibile con quel rapporto di compressione) in due step, 200 CV e 240 CV, per il medio e top di gamma. Tra l'altro mi sembra un motore molto leggero ed il cambio è semplicemente perfetto. Non sono sicuro però si possa adattare trasversalmente...

Omihalcon

avatar
Outstanding
Outstanding
Lotus70 ha scritto:Non sono mai stato un Ford Fan, adoro solo il matrimonio storico tra Lotus e Ford Cosworth.

Sulle Lotus Elise servono motori più potente e corposi, il 1.0 forse può andare bene per una Seven (anche se dubito che lo useranno).

Però il 1.5 da 184cv Turbo e iniezzione diretta con fasatura variabile, fatto tutto in alluminio, potrebbe essere il motore giusto per una Elise S4 entry level nel 2016/2017, mentre vedo bene il 2.0 252cv e 366Nm per tutte la versione intermedia, non paga il superbollo, e sarebbe la giusta evoluzione del 220cv Toyota.

Per le versioni più sportive tipo Elise Cup o Cup R, vedrei bene la versione più potente da 305cv che usano anche sulla Radical SR3 SL

255 PS (188 kW; 252 CV) @ 5500 rpm, 270 lb · ft (366 N · m) @ 2000-4500 giri al minuto [30]
2012- Ford Focus ST
305 CV (224 kW; 301 CV) @ ??? rpm, (??? N · m) @ ??? rpm, Ford-RPE (Motori di prestazione Radicale)
2011- Radical SR3 SL [31]


Fino adesso abbiamo sognato, ora io vi pongo la domanda in modo diverso, basta sognare, voi siete la Lotus e dovete veramente pensare ad un motore realistico che possa sostituire il Toyota nel 2017, pensando a tutto quello che questo comporta, dovete risparmiare perché siete in crisi, dovete accontentare i clienti, dovete essere ecologici, dovete rendere la vostra Elise interessante per tutti i vostri clienti, dovete farcelo stare nella culla senza modificare il telaio, deve essere economico come gestione, dovete dare 3 anni di garanzia, vi serve un motore che non modifichi l'attuale posizionamento sul telaio, con centralina, batteria, filtro dell'aria e cambio a sinistra e motore a destra, per non dover riprogettare tutta la macchina da zero, intorno ad un nuovo motore troppo diverso .
E dovete avere almeno 3 versioni, per accontentare tutti i clienti.

Voi con tutte queste limitazioni e chi sa quante altre come ad esempio un cambio rapportato bene, cosa comprereste e cosa veramente pensate di potervi permettere, considerando che forse tante case che producono i motori, forse NON vogliono darvi i loro motori?


Quoto le tue osservazioni realistiche, le versioni sono ben marcate, i costi di produzione sostenibili, preghiamo e speriamo che qualcuno ci legga.
P.S. Penso che sarebbe anche un successo per gli inglesi, orgogliosi, aver un' auto costruita completamente nel loro paese.

http://www.meganeclub.it/forum/index.php?topic=24040.0

Lotus70

avatar
Admin
Admin
Scusate ma da qualche parte ho letto che Mazda usa i motori Ford Ecoboost, mi sembra il 1.5 o 1.6, o mi sbaglio?

Comunque personalmente mi riempirebbe d'orgoglio vedere nel vano motore un bel Ford duratec by Cosworth.

Ma ripensandoci, per il 2017 è più realistico puntare a un Ford Ecoboost 1.5 per la versione base, e 2.0 per quelle più potenti, il Duratec effettivamente se non viene più sviluppato rimane un motore meno ecologico e più adatto ad uno swap.

Io trovo troppo poco per il 2017 136 e 220cv, quindi dico base 150cv massimo 180 per offrire comunque a tutti la possibilità di accedere al mondo Lotus spendendo delle cifre ancora accettabili e venderne di più, e se i motori sono più leggeri degli attuali Toyota, direi che i 150cv bastano e avanzano, pensando poi sempre alla possibilità di elaborarli successivamente.

Per la versione intermedia stradale direi un 2.0 con almeno 240cv cosi da non rimpiangere il motore della 4C, 220cv sono pochi ora mai, e figuriamoci nel 2017, già oggi ci sono dei diesel che vanno più forte, con 240cv e un motore più leggero si inizia a ragionare un pochino.

E poi visto che gli Eccoboost sono tutti motori turbo a iniezione diretta e fasatura variabile, avendo già un 1.5 da 150cv bello leggero e appunto turbo, serve una differenza più netta con il modello superiore, altrimenti non avrebbe senso.

E poi visto che non esiste più la Cup 260, credo che l'elise debba prendere il suo posto, con 2 versioni di Cup, una stradale da 260cv appunto, e una solo pista tipo CUP R con 300cv e magari preparato dalla cosworth.

Anche per l'exige hanno fatto una CUP stradale e una CUP R solo per la pista, ma per i comuni mortali sono inarrivabili, costano troppi soldi, ecco che un Elise CUP seria potrebbe venirci in aiuto.

http://www.lotus-driver.it

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Andare alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum